Altre Funzioni


 
Webcam CSP
Questa webcam si trova sul traliccio dove è installato il ripetitore DSTAR IR1UDI.

Per vedere l'immagine a piena risoluzione
vai al sito del CSP



 
Servizi

 
Cerca
Ricerca parole o frasi all'interno del sito.

Esercitazione P. C. del 21/04

ARI-RE.png

"Comunicazioni 2012"

Esercitazione di Protezione Civile del Coordinamento Basso Monferrato 

  

Versioni ad alta risoluzione delle due fotografie: foto 1  foto 2



Sabato 21 aprile si è svolta l'esercitazione di Protezione Civile imperniata sulle comunicazioni e sulla catena di comando.

Questa volta, come nel 2010, si è cercato di riprodurre presso la sala radio dell'ARI installata in aeroporto, una DICOMAC con tutte le funzioni previste dal metodo Augustus.

Chiaramente e purtroppo le uniche funzioni operative, delle 14 previste, al centro operativo erano: il volontariato, le telecomunicazioni, i sanitari etc.

A partire dalle ore 8.00 sono cominciate le chiamate per stabilire un contatto radio diretto con i Com di Cerrina operato e gestito da IW1GEL Luciano, Balzola IK1YFE Luigi, Frassineto Po da IZ1FIE Andrea, Casale Monferrato niente popodimeno che dal nostro Presidente I1EPJ Giuseppe, Ozzano Monferrato da IZ1UWP Giovanni e dal centro operativo Di.Coma.C IW1BND Fabio e IZ1HFA Marco.

IK1YEZ Fabio rimaneva a disposizione nel caso ci fossero problemi improvvisi.

Presente anche un operatore radio della Croce Rossa Italiana per gestire le comunicazioni di carattere sanitario

Per le funzioni del metodo Augustus erano presenti per l'organizzazione, pianificazione e gestione dell'esercitazione il Presidente delle associazioni di volontariato della provincia di Alessandria Franco Scaglione, vari responsabili: Maurizio Rizzetto di Conzano, Gianfranco Balocco di Varengo, IK1WNQ Gimmi Bornia per le telecomunicazioni e Mario Di Mare della CRI per la componente sanitaria.

Dopo l'appello sia sulla frequenza destinata alla comunicazioni di emergenza che quella destinata alle comunicazioni di servizio, sono cominciate le varie attività programmate, ma non conosciute ne per quanto riguarda i contenuti ne per la loro ubicazione.

Per la cronaca l'Associazione Radioamatori Italiani sezione di Casale Monferrato per questa tornata esercitativa, oltre alle due frequenza ufficiali dirette, a messo a disposizione due rpt vhf/uhf locali e un trasponder per la copertura della Valle Cerrina, zona difficile per le comunicazioni per la presenza di colline e valli e anche per la distanza da Casale Monferrato.

Ogni colonna di ogni Com veniva monitorizzata via APRS, sistema installato in mattinata dagli operatori Ari sul posto, prima di intraprendere le attività di gestione delle telecomunicazioni.

Più di 25 i gruppi impegnati sui vari fronti, centinaia i volontari, moltissimi i mezzi, anche con camion speciali in dotazione al Com di Casale e Balzola di provenienza tedesca THW.

Purtroppo la crisi si è fatta sentire anche sul fronte del volontariato, sabato pranzo al sacco a carico dei singoli o delle singole associazioni, cena... a casa propria, e domenica, giornata dedicata di solito al pranzo ufficiale e il momento di stare insieme e goderci la compagnia in amicizia... solo un debriefing con la consegna degli attestati.

Da segnalare come sempre la presenza continua e discreta del Presidente dell'Aeroclub Palli Giancarlo Panelli che ci ospita e appoggia ogni iniziativa, e la visita istituzionale dell'Assessore alla Protezione Civile del Comune di Casale Monferrato Federico Riboldi e del sindaco di Ponzano Paolo Lavagno.

Che dire per concludere... si può fare di meglio, anche se si è notato a detta di tutti, un miglioramento. Tecnicamente, per le telecomunicazioni è andato tutto a meraviglia. Da Casale Monferrato avevamo, con segnali diversi, tutti i Com collegati, ed anche tra di loro riuscivano a comunicare, i ripetitori o i trasponder non sono mai stati usati in quanto non ne è sorta la necessità, ed infine, per il sistema APRS, un solo apparato ha dato forfait. Purtroppo la copertura non è stata ottimale, dovremo prendere in considerazione di affiancare con altre postazioni l'unico digipeater presente da noi, IK1FKS-11, soprattutto per la zona collinare.

Per quanto riguarda la gestione delle telecomunicazioni, si rileva che non è stato separato bene il traffico urgente da quello di servizio, poi bisogna prendere l'abitudine di scrivere tutto, su dei moduli di semplice uso in quanto “Verba Volant” ed in un'emergenza che dura giorni potrebbero sorgere dei problemi, quindi, anche a nostra tutela, è meglio abituarsi a scrivere.

Questo è comunque un discorso che vale per noi, ma sopratutto per i destinatari dei nostri messaggi, noi siamo alla fine il “collegamento” la gestione poi spetta ai vari responsabili.


Pubblicato Mercoledi 25 Aprile 2012 - 15:42 (letto 1599 volte)
Print Stampa



Le ultime notizie relative a questo argomento

Read Esercitazione "Un Po di Sesia 2014" (24/09/2014 - 09:53) letto 670 volte
Read CHINTANA CAMPUS (10/07/2014 - 10:05) letto 845 volte
Read Serata Winlink2000 (30/03/2014 - 18:35) letto 838 volte
Read Meeting FESN - IESN 25-26-27 aprile 2014 (25/03/2014 - 17:53) letto 811 volte
Read PROGRAMMA SERATA A TEMA - WINLINK 2000 RMS EXPRESS (07/03/2014 - 19:41) letto 930 volte

Tutte le notizie relative a questo argomento
ARI-RE.png
 
In Evidenza
╚ stata riattivata la porta a 144.850 MHz 1200 baud del PCL IR1UCU-6, attivo dall'I.I.S. "Sobrero" di Casale. Dopo alcune modifiche alla configurazione, il funzionamento sembra corretto. Provate e riportate eventuali problemi a I1EPJ.

*******

L'originale R3alfa (IC-FR3100) Ŕ in riparazione a causa del modulo finale QRT ed Ŕ attualmente sostituito dal ripetitore di backup.


 
Frequenze
R3α
145.6875 MHz tono 82.5 Hz
+Echolink IK1SLD 380777

RU25α
431.4625 MHz tono 82.5 Hz

PCL IR1UCU-6
144.850 MHz 1200bps
433.475 MHz 9600 bps

D-STAR IR1UDI
430.025 MHz + 1.6 MHz

 
Ultimi 10 DX Spot

Connessione al cluster IR1UCU-6 (Java)

DX spot da IR1UCU-6 (Web)


 
Propagazione

 
Login


:



 
Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 1 ospiti

Freely inspired to Mollio template