Altre Funzioni


 
Webcam CSP
Questa webcam si trova sul traliccio dove è installato il ripetitore DSTAR IR1UDI.

Per vedere l'immagine a piena risoluzione
vai al sito del CSP



 
Servizi

 
Cerca
Ricerca parole o frasi all'interno del sito.

Tecnica/ATV/Introduzione ATV

Introduzione all'ATV 

 
Cos'è l'ATV ?
 
ATV significa Amateur TeleVision , ovvero televisione amatoriale.
E' una trasmissione e ricezione di segnali audio/video tra stazioni radioamatoriali.
Il segnale video viene modulato in FM, come nei ponti di trasferimento TV e nella ricezione televisiva analogica satellitare; l'audio e' mono con sottoportante a 6,5 Mhz e la larghezza di banda è di 27 MHz.
Vengono a tale scopo utilizzate le bande SHF (da 1,2 Ghz in su), per motivi di larghezza di banda.
Quel radioamatore che non è in grado di costruirsi l’attrezzatura necessaria può comunque sperimentare questo tipo di attivita' senza particolare strumentazione, specialmente se si inizia con la sola ricezione. Per la trasmissione esistono in commercio dei moduli premontati gia' praticamente pronti all'uso .
Il radioamatore che invece desidera costruire e fare sperimentazione in ATV trova una grande quantità di occasioni: dalla costruzione di ricevitori e trasmettitori alla costruzione dei molteplici accessori inerenti a questo tipo di attività.
Gli accessori più comuni sono: l’OSD per sovrapporre scritte, il generatore di barre, il generatore di monoscopio, il quad processor (un commutatore di segnali video a 4 posizioni per commutare ad esempio la telecamera in stazione, la telecamera sul tetto, il generatore di monoscopio o l’uscita del PC per fare vedere ai colleghi le nostre foto o un filmato).
 
Come ricevere un segnale ATV
 
Ricezione di un segnale ATV in diretta
 
Il sistema più semplice per ricevere i segnali ATV è quello di utilizzare un ricevitore classico del tipo analogico satellitare. I ricevitori analogici satellitari sono apparati che rilevano l’emissione FM, e coprono più o meno le frequenze che vanno da 900 a 2100 MHz. Questi ricevitori ormai sono anni che non sono più in commercio e li troviamo ai mercatini radioamatoriali o da qualche amico che non lo usa più.
Trovato un ricevitore satellitare analogico, dobbiamo collegargli un’antenna per la banda dei 1200 MHz, da montare con la polarizzazione orizzontale.
Se usiamo antenne con dipolo in cortocircuito occorre interrompere la tensione che  va al convertitore dell’antenna parabolica (LNB): tensione che serve  sia per alimentarlo che per cambiare la polarizzazione da verticale ad orizzontale (13-18 Volt).
Molti ricevitori hanno il comando di esclusione dell’alimentazione tramite il telecomando del ricevitore, se così non fosse, è necessario inserire “in serie” tra l'uscita del ricevitore e il centrale del cavo d'antenna un condensatore ceramico da 10 - 50 pF.
In questo modo la tensione verrà tagliata, mentre la radiofrequenza continuerà il suo percorso dall'antenna al ricevitore senza alcuna attenuazione. 
Fatto questo sarà necessario sintonizzare la frequenza video, preimpostare quella audio, (ricordo lo standard è di 6,5 MHz).
A questo punto basta collegare un televisore sulla presa scart del ricevitore e poter disporre di un amico che trasmetta un segnale per verificare il funzionamento.
 
Ricezione di un segnale ATV via ripetitore
 
La difficoltà d’uso delle frequenze in banda SHF, le quali richiedono una portata ottica, rendono difficili i collegamenti ATV in diretta. Ecco perché il sistema più comunemente usato per il traffico ATV è comunque via ripetitore.
I ripetitori ATV vengono installati in altura, quasi sempre in montagna, in modo da avere un largo raggio di copertura e quindi avere il maggior numero di utenti possibili.
Un ripetitore ATV si può costruire in varie configurazioni.
La più comunemente usata è quella di avere l’ingresso in banda 23 cm (rx del ripetitore) e l’uscita in banda 3 cm (tx del ripetitore).
Per ricevere le immagini in gamma 10Ghz possiamo utilizzare lo stesso ricevitore satellitare analogico; il sistema d'antenna, ovviamente, e' molto diverso!
Sara' infatti necessario utilizzare una parabola e un LNB, cioe' un convertitore, montato nel fuoco della parabola stessa. Praticamente e' possibile utilizzare una normale parabola per ricezione satellitare e un LNB satellitare "modificato".
 
  Parabola offset per ricezione TV satellitare, economica e di facile reperibilità
LNB o convertitore, da installare nel fuoco della parabola  

Un LNB e' un dispositivo in grado di ricevere i segnali in gamma 10Ghz e di convertirli sulla gamma dei ricevitori satellitari (da 900 a 2000 Mhz circa). Tale conversione viene effettuata miscelando il segnale in ingresso con quello di un oscillatore locale : per differenza si ottiene il segnale convertito.
La gamma satellitare commerciale parte dai 10,7 Ghz, mentre le frequenze concesse ai radioamatori vanno da 10,450 a 10,500 Ghz ; il limite di banda inferiore va quindi abbassato di circa 300 Mhz.
Per fare ciò è quindi necessario modificare l’LNB, abbassando di tale valore la frequenza dell'oscillatore locale. In internet si può trovare la documentazione per modificare l’LNB, modifiche effettuate da radioamatori. La modifica consiste nell’abbassare la frequenza dell’oscillatore locale a 9400 MHz. Il problema è la taratura che deve essere effettuata con adeguata strumentazioni che pochi hanno.

by I1KFH - Sergio


print

 
In Evidenza
╚ stata riattivata la porta a 144.850 MHz 1200 baud del PCL IR1UCU-6, attivo dall'I.I.S. "Sobrero" di Casale. Dopo alcune modifiche alla configurazione, il funzionamento sembra corretto. Provate e riportate eventuali problemi a I1EPJ.

*******

L'originale R3alfa (IC-FR3100) Ŕ in riparazione a causa del modulo finale QRT ed Ŕ attualmente sostituito dal ripetitore di backup.


 
Frequenze
R3α
145.6875 MHz tono 82.5 Hz
+Echolink IK1SLD 380777

RU25α
431.4625 MHz tono 82.5 Hz

PCL IR1UCU-6
144.850 MHz 1200bps
433.475 MHz 9600 bps

D-STAR IR1UDI
430.025 MHz + 1.6 MHz

 
Ultimi 10 DX Spot

Connessione al cluster IR1UCU-6 (Java)

DX spot da IR1UCU-6 (Web)


 
Propagazione

 
Login


:



 
Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 1 ospiti

Freely inspired to Mollio template